TASHMETUM è una Dea Assiro-Babilonese e il suo nome significa “Signora che ascolta e che concede grazie”. Veniva venerata nella mitologia accadica come dea delle suppliche, dell’amore e della potenza ed era moglie e sorella di Nabu, dio della scrittura, della saggezza e della vegetazione. Entrambi venivano venerati nel tempio della città di Borsippa, come Dei aperti all’ascolto e ben disposti verso l’umanità. Essi rappresentavano per la civiltà assira l’ideale di stabilità, pace e prosperità.

Tashmetum nasce con lo scopo di promuovere, favorire e valorizzare la crescita e il benessere psico-fisico-sociale dell’uomo attraverso l’ausilio delle molteplici forme espressive dell’arte: pittura, scrittura, musica, danza, diversità dei linguaggi, fotografia, comunicazione artistica verbale e non verbale, nonché la produzione scientifica ed esperienziale dei fondamentali fattori che regolano la vita e il benessere dell’uomo: la comunicazione efficace, l’ascolto attivo, l’educazione emotivo-relazione e il rapporto dell’uomo con l’ambiente al fine di diffondere la cultura della salute e del benessere e divulgare la cultura della pace, della solidarietà e dell’amore universale. Noi del team Tashmetum abbiamo trovato questa dea perfetta per rappresentare il Counseling e le sue attività, giacché l’ascolto è il cuore del Counseling!
Tashmetum ci accompagnerà in questo ambizioso viaggio-progetto che ha l’obiettivo di promuovere, informare e delineare, insieme a quanti vorranno viaggiare insieme con noi, un nuovo stile di vita che poggia sulla conoscenza e sulla consapevolezza di se stessi, per essere promotori di un cambiamento positivo, capace di portare i livelli della coscienza collettiva fuori dai “campi di battaglia” della vita stereotipata che conduciamo quotidianamente.